IGNAZIO SILONE

IGNAZIO SILONE Cristo oltre la Chiesa

La tensione utopica che attraversa la vicenda esistenziale e la scrittura di Ignazio Silone, nella molteplicità delle forme in cui si esprime, attinge sempre allo stesso pozzo dell’eredità cristiana, a quella sotterranea corrente costituita dalle “pazze” verità d’indiscussa origine evangelica, le quali, anche quando approdano su altri lidi ideologici, restano in ogni caso fedeli a se stesse. «Socialista senza partito e cristiano senza Chiesa», come emblematicamente si autodefinisce, Silone rifugge da ogni tipo di condizionamento e di etichetta, obbedendo ai moti più profondi della sua coscienza e giungendo ad accordare la sua fiducia solo a un cristianesimo libero dai dogmatismi ecclesiastici, a quel «cristianesimo demitizzato, ridotto alla sua sostanza morale», in grado di occuparsi della “redenzione” sociale del mondo. «Fu nel momento della rottura che sentii quanto fossi legato a Cristo in tutte le fibre dell’essere». (Ignazio Silone)

COSIMO POSI

ISBN 9788862573238
120x170 mm − 120 pp.

€ 13.00

Altri volumi della stessa collana "Al di là del detto"

Leggere e interpretare i grandi testi e temi dell’umanità - soprattutto quelli ebraico-cristiani, patristici, dogmatici, agiografici, teologici, filosofici, poetici e letterari - significa scavarli come pozzi, perforarli come roccia, per portare allo scoperto il non detto che celano, il loro dire ancora oggi.

WALTER BENJAMIN

Di MARCO VINCENZO ; DI DOMENICO BIANCAMARIA

€ 12.00

Acquista Ora

SIMONE WEIL

EMANUELE SPAGNOLO

€ 12.00

Acquista Ora

La compassione del samaritano

Giorgio Pantanella

€ 12,00

Acquista Ora

FËDOR DOSTOEVSKIJ

Alberto Bosi

€ 13.50

Acquista Ora