Arthur Rimbaud

Arthur Rimbaud OPERA IN VERSI. A cura di Adriano Marchetti

«Arthur Rimbaud sgorga nel 1871 da un mondo agonizzante che ignora l’agonia e si mistifica, perchè si ostina a rivestire il suo crepuscolo con le tinte dell’alba dell’età dell’oro. ...Ogni movimento della sua opera e ogni momento della sua vita partecipano a una impresa che si direbbe condotta alla perfezione da Apollo e da Plutone: la rivelazione poetica, la rivelazione meno velata che, in quanto legge, ci sfugge ma che, sotto il nome di fenomeno nobile, ci abita con familiarità. Siamo avvertiti: fuori dalla poesia, tra il nostro piede e la pietra calpestata, tra il nostro sguardo e il nostro percorso, il mondo è nullo. La vera vita, il colosso inconfutabile, si forma unicamente nei lati della poesia. Tuttavia l’uomo non ha (o non più, oppure non ancora) la sovranità di disporre di questa vera vita, di attingervi la propria fertilità, se non per brevi lampi....». (Critico: René Char)

MARCHETTI ADRIANO

ISBN 9788862573269
137x210 mm − 366 pp.

€ 17.90

Altri volumi della stessa collana "Parole nell'ombra"

S-ciantèll ad Paròli

Sergio Lepri

€ 15.00

Acquista Ora

La notte è la mia patria

Visar Zhiti

€ 12.00

Acquista Ora

Chèrti Verti

Dauro Pazzini

€ 10.00

Acquista Ora

Straz

Gilberto Bugli

€ 10,00

Acquista Ora